Neurosviluppo ed Alimentazione: il Kefir

kefir-kefiranIl kefir è un alimento prezioso per il cervello: fornisce molti nutrienti utili al metabolismo, a vantaggio delle performances cerebrali e quindi delle nostre abilità e dei nostri comportamenti efficaci. Nelle persone neurologicamente delicate, il Kefir aiuta molto. Documentatevi accuratamente, scoprirete che il Kefir, a costo zero, vi fornisce moltissimi nutrienti vivi che dovreste altrimenti andare a cercare separatamente e a costi altissimi. Buona lettura

IL KEFIR

Il Kefir è un fluido cremoso, omogeneo e dalla gradevole consistenza, con un gusto leggermente acido e frizzante, e un aroma dolce. E’ una preziosa simbiosi di fermenti lattici. Il kefir tradizionale viene preparato con latte (o acqua zuccherata) e granuli di kefir, che ospitano colonie di batteri e lieviti benefici in associazione simbiotica.

I granuli di kefir latteo sono un complesso di proteine insolubili e mucopolisaccaridi neutri prodotti dai batteri e lieviti del Kefiran. Il principale dei suoi componenti è il Kefiran, che ne costituisce circa il 45%. 

Il Kefiran è composto da due monosaccaridi, il D-glucosio e il D-galattosio circa in eguali proporzioni. Il Kefiran è prodotto nella parte interna dei grani, ad opera dei lattobacilli kefiranofaciens e kefiri.

Oltre ai fermenti il kefir contiene minerali e aminoacidi essenziali biodisponibili che aiutano a mantenere lo stato di salute dell’organismo.  Il triptofano, è un aminoacido essenziale abbondante nel kefir che ha effetti sul sistema nervoso e sui neurotrasmettitori, inoltre il kefir contiene in abbondanza calcio e magnesio biodisponibili (il calcio del latte non è esattamente biodisponibile, invece) , che sono importanti minerali in grado di migliorare la funzionalità del sistema nervoso. Sensibile è anche la liberazione di treonina, prolina e lisina.
Il kefir fornisce ampia disponibilità di fosforo, che aiuta ad utilizzare meglio i carboidrati, e le proteine per la crescita cellulare, per il loro mantenimento ed interagisce nell’accumulo e nella disponibilità energetica. Kefir è ricco in vitamine B9 (acido folico), B12 (cobalamina), B1 e vitamina K. E’ un eccellente sorgente di biotina; queste vitamine del gruppo B aiutano l’organismo ad assimilare meglio altre vitamine del gruppo B come B5 (acido pantotenico). Il rifornimento adeguato di queste vitamine agisce positivamente nella regolazione del sistema nervoso e del sistema renale, e sembrano in grado di promuovere la longevità.
E’ un buon prodotto alimentare adatto per le persone intolleranti al lattosio, perchè è ricco di Beta-galattosidasi (lattasi) ed è povero di lattosio poiché con la fermentazione ne viene idrolizzato almeno il 30%. Per chi ha problemi assoluti con il latte, puo’ benissimo coltivare i granuli nell’acqua zuccherata con fruttosio.

Esperimenti su cavie da laboratorio hanno dimostrato che il Kefiran ha proprietà antitumorali e che nei  topi nutriti con Kefiran si osservavano riduzioni del tumore alla vescica. Altri esperimenti hanno dimostrato che il Kefiran ha anche proprietà antiinfiammatorie e che contribuisce alla guarigione de coliti ulcerose. Secondo la tradizione il kéfir veniva usato per curare le enteriti ed anche la tubercolosi.

Tabella comparativa: kefir

Vantaggi rispetto agli Yogurt tradizionali:

1) Ha una varietà e quantità di fermenti lattici totalmente superiore allo yogurt ed anche rispetto ai costosissimi “probiotici”
2) L’unico costo è il latte o il fruttosio, in quello di acqua, cioè praticamente nulla
3) Lo preparate a casa con la certezza che i fermenti sono davvero vivi, cosa che non saprete mai se è cosi davvero nello yogurt o nei fermenti/probiotici acquistati nei negozi o in farmacia.
4) Quello d’acqua puo’ essere consumato anche da chi è allergico al latte, molti probiotici e lo yogurt contengono latte
5) Contiene minerali, vitamine e triptofano e altre sostanze protettive per il sistema nervoso centrale e per l’intero apparato digerente

kefir-kefiran-01

I granuli… 

1) Non sono venduti nei negozi, ve li potete procurare da amici o cercare chi li regala o vende su internet
2) Durano per sempre, non hanno scadenza, se non li fare morire per trascuratezza
3) Se per qualche mese dovete sospendere la produzione potrete congelarli e riattivarli in seguito
4) Crescono nel tempo: potrete regalarli o venderli a chi li vorrà
5) Vogliono essere trattati con cura, come le piante
6) Trovate nel web tanti consigli su cosa fare con il Kefir

Vi rimando a questi link, da cui ho attinto parte delle informazioni e dove troverete ogni tipo di spiegazione circa la preparazione, la conservazione, la manutenzione e cura.

http://kefirblog.spaces.live.com
http://it.wikipedia.org/wiki/Kefiran
http://livio82.spaces.live.com/blog/cns!47F143D047255B2E!3727.entry
http://users.chariot.net.au/~dna/kefirpage.html

Questo invece è un forum di discussioni sul kefir 
http://incuso.altervista.org/forum/index.php 

Per chi desidera ricevere dei granuli in adozione può contattarmi.  Sono su Palermo.  Non spedisco
http://www.facebook.com/profile.php?id=1289077967

Leave a Reply